Questo sito utilizza i cookie per l'analisi del traffico e per la personalizzazione degli annunci. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra norme sulla privacy.

Cos'è l'energia da biomassa?

Il combustibile da biomassa può essere convertito direttamente in energia termica attraverso la combustione
Il combustibile da biomassa può essere convertito direttamente in energia termica attraverso la combustione, come la combustione di un ceppo in un caminetto.

L'energia da biomassa è vecchia come il fuoco di un uomo delle caverne e rimane un'importante fonte di energia rinnovabile in tutto il mondo. Nonostante il suo antico utilizzo come fonte di calore ed energia, tuttavia, molte persone non sanno cosa significhi veramente energia da biomassa o da dove provengano i biocarburanti.

Cos'è l'energia da biomassa?

L'energia da biomassa è qualsiasi tipo di energia che utilizza un organismo biologico (vegetale o animale) come fonte.

Poiché la definizione di biomassa è così ampia, i combustibili che possono essere considerati "biomassa" includono un'ampia varietà di elementi ei ricercatori stanno scoprendo continuamente nuove fonti di energia da biomassa. Letame animale, rifiuti di discarica, pellet di legno, olio vegetale, alghe, colture come mais, zucchero, panico verga e altro materiale vegetale, anche carta e rifiuti domestici, possono essere utilizzati come fonte di combustibile da biomassa.

Il combustibile da biomassa può essere convertito direttamente in energia termica attraverso la combustione, come la combustione di un ceppo in un caminetto. In altri casi, la biomassa viene convertita in un'altra fonte di combustibile; esempi includono benzina etanolo a base di mais o gas metano derivato da rifiuti animali.

Quanto è pratica l'energia da biomassa?

Circa il 3-4% dell'energia europea proviene dalla biomassa, mentre l'84% proviene da combustibili fossili come gas naturale, carbone e petrolio. Chiaramente, la biomassa ha ancora molta strada da fare prima di essere ampiamente accettata come fonte di energia.

Nonostante queste sfide, ci sono molti vantaggi nell'uso crescente di energia da biomasse. Un ovvio vantaggio dei combustibili da biomassa rispetto ad altre fonti di energia è che la biomassa è rinnovabile: possiamo coltivare più piante, ma nessuno può produrre più petrolio.

Un altro vantaggio è che alcune fonti di biomassa, come letame, segatura e rifiuti di discarica, utilizzano una fonte di combustibile che altrimenti andrebbe sprecata. Queste fonti, quindi, riducono la nostra dipendenza dai combustibili fossili e dall'energia nucleare, riducendo allo stesso tempo gli impatti negativi - rumore, odore, parassiti, decrementi dei valori immobiliari - associati alle discariche.

Energia da biomasse e ambiente

La biomassa è una fonte di energia rinnovabile che può essere reintegrata ad ogni ciclo colturale, raccolta del legno o cumulo di letame, ma non è perfetta. Poiché proviene da una varietà di fonti, il combustibile da biomassa non è sempre coerente in termini di qualità o efficienza energetica, e non esiste ancora una rete ben sviluppata di raffinerie e distributori di biomasse come quella per la benzina e il gas naturale.

Inoltre, la combustione di combustibili da biomassa, come la combustione di combustibili fossili, produce inquinanti potenzialmente pericolosi come composti organici volatili, particolato, monossido di carbonio (CO) e anidride carbonica (CO2). La CO2 è un gas a effetto serra che è una delle principali cause del riscaldamento globale e del cambiamento climatico.

La natura rinnovabile dell'energia da biomasse, tuttavia, può ridurre notevolmente questo impatto ambientale. Mentre la combustione della biomassa rilascia monossido di carbonio e CO2 nell'atmosfera, gli alberi e le piante coltivate come fonte di energia da biomassa catturano anche il carbonio dall'atmosfera durante la fotosintesi. Questo processo è spesso chiamato "sequestro del carbonio" o "deposito del carbonio".

L'energia da biomassa è ecologica?

C'è qualche controversia sul rapporto costi-benefici dell'energia da biomassa e del sequestro del carbonio. Alcuni analisti hanno scoperto che il carbonio atmosferico (CO e CO2) rilasciato quando vengono bruciati combustibili da biomassa è più o meno uguale al carbonio immagazzinato negli alberi e nelle piante coltivate su "piantagioni" di biomassa. Questa analisi rende l'energia da biomassa essenzialmente a emissioni zero e rispettosa dell'ambiente.

Altri esperti, tuttavia, hanno scoperto che lo sviluppo energetico della biomassa su scala industriale sta devastando l'ambiente naturale e la qualità dell'aria. Greenpeace ha pubblicato un rapporto, "Fueling a Biomess", che rileva che la crescita su larga scala dell'energia da biomassa si è estesa oltre le fonti di rifiuti come segatura e rifiuti di cartiera, e interi alberi e altri importanti habitat forestali vengono ora distrutti:

"Il Canada da solo rilascia ogni anno circa 40 megatoni di emissioni di CO2 dalla produzione di bioenergia forestale, una quantità che supera le emissioni dallo scarico di tutti i veicoli passeggeri leggeri canadesi del 2009. La CO2 emessa danneggerà il clima per decenni prima di essere catturata dagli alberi in crescita. "

Il futuro dell'energia da biomasse

Sebbene sia un'antica fonte di energia, l'energia da biomassa ha ancora molta strada da fare prima di sostituire altre fonti di energia come i combustibili fossili e l'energia nucleare.

Tuttavia, il caminetto domestico non scomparirà e una politica energetica diversificata sarà probabilmente la migliore strategia per la sicurezza energetica nel 21° secolo. Come hanno affermato i ricercatori del laboratorio nazionale di Oak ridge,

"Gli studi suggeriscono che la strategia [biomassa] ottimale sarà diversa da luogo a luogo, determinata dalla qualità del terreno, dai suoi usi attuali, dagli usi concorrenti e dalle richieste di energia".

Fatto divertente

Secondo il Dipartimento dell'Energia europeo, entro il 2030 l'Europa ha il potenziale per produrre in modo sostenibile 1 miliardo di tonnellate di biomassa ogni anno, abbastanza per riempire un camion con pianale di 16 metri impilato sulla luna.

FacebookTwitterInstagramPinterestLinkedInGoogle+YoutubeRedditDribbbleBehanceGithubCodePenWhatsappEmail