Questo sito utilizza i cookie per l'analisi del traffico e per la personalizzazione degli annunci. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra norme sulla privacy.

Una panoramica dei fosfati e dei loro usi domestici

Prodotti per la pulizia in forma liquida per applicazioni industriali
Questo tipo di fosfato viene utilizzato in prodotti speciali, come detergenti per argento, detergenti e prodotti per la pulizia in forma liquida per applicazioni industriali.

Il termine fosfato si riferisce a uno qualsiasi di un'ampia varietà di composti chimici che contengono fosforo, un minerale presente in natura, legato insieme all'ossigeno. Il termine è usato sia in chimica inorganica che in chimica organica. Nella chimica inorganica, lo ione fosfato combina un atomo di fosforo con tre o quattro atomi di ossigeno, formando la base per molti sali diversi. In chimica organica, un fosfato è un estere, in cui l'idrogeno nel gruppo carbossilico del composto viene sostituito con un gruppo idrocarburico.

Le molecole di fosfato si trovano solitamente in combinazione con altri elementi, come calcio, sodio, potassio e alluminio. I fosfati inorganici presenti in natura si trovano praticamente in ogni essere vivente, e i fosfati sintetici sono utilizzati in un'ampia varietà di applicazioni, compresi i prodotti per la pulizia e la cottura, nonché i fertilizzanti.

Tipi

Secondo il Phosphate forum of the americas, i fosfati si dividono in tre gruppi principali: ortofosfati, pirofosfati e polifosfati, di cui i tripolifosfati sono un sottogruppo . Le categorie si riferiscono al numero di unità di fosfato che sono legate insieme nella molecola.

  • Gli ortofosfati sono la forma più semplice di fosfato e sono talvolta chiamati acidi monofosforici. In questa forma, tre atomi di idrogeno sono legati agli atomi di ossigeno nella struttura del fosfato. Questa forma più semplice di fosfato è molto comunemente usata nei detergenti.
  • Pirofosfati, a volte chiamati anche difosfati, e talvolta sono considerati un tipo di polifosfato. I pirofosfati erano originariamente formati riscaldando i composti fosfatici, che crea una forma di fosfato con una buona solubilità. I pirofosfati sono spesso usati negli additivi alimentari ma si trovano anche nei detergenti per la casa.
  • I polifosfati sono composti in cui due o più singole unità di fosfato condividono atomi di ossigeno comuni. Un tipo, i tripolifosfati, è costituito da tre unità fosfato PO 4 tetraedriche collegate tra loro condividendo centri di ossigeno. I polifosfati si trovano comunemente anche nei detergenti per la casa.

Fosfati presenti nei prodotti per la pulizia

Esistono diversi tipi di fosfati, ma questi sono i fosfati che si trovano più spesso nei prodotti per la pulizia:

  • Tripolifosfato di sodio (STPP): questa forma di fosfato viene spesso utilizzata nei detersivi per piatti automatici e negli usi del bucato.
  • Pirofosfato di tetrapotassio (TKPP). Questo tipo di fosfato viene utilizzato in prodotti speciali, come detergenti per argento, detergenti e prodotti per la pulizia in forma liquida per applicazioni industriali. Secondo il database dei prodotti per la casa dei servizi umani del Dipartimento europeo della salute, questa sostanza chimica è anche chiamata pirofosfato di potassio, acido difosforico, sale tetrapotassico e pirofosfato di tetrapotassio.
  • Fosfati trisodici (TSP), pirofosfati tetra-sodici e di potassio, pirofosfato di sodio e potassio: sono i fosfati utilizzati nei prodotti per la pulizia pesante.

Usi di pulizia

I fosfati sono usati nei detersivi per piatti automatici e nei detersivi per bucato per aiutare ad ammorbidire l'acqua e per rimuovere sporco, olio e grasso. Aiutano anche a prevenire la formazione di macchie e la formazione di film nei detersivi per piatti automatici. Grazie alla loro capacità di tagliare la schiuma di sapone e l'accumulo di minerali, a volte vengono utilizzati nei prodotti per la pulizia di piastrelle e porcellana. Inoltre, i fosfati possono essere utilizzati in detergenti speciali, come i detergenti per calcestruzzo.

Altri usi

Oltre ai prodotti per la pulizia, i fosfati hanno un numero vertiginoso di altri usi. Possono essere trovati in vernici e rivestimenti a base d'acqua, lucidanti per metalli, ritardanti di fiamma, alimenti trasformati, prodotti per la cura personale, prodotti farmaceutici e altro ancora. Ad esempio, STPP viene utilizzato per preservare l'umidità e il sapore di gamberetti e prosciutto.

Preoccupazioni per la salute e l'ambiente

I fosfati si trovano naturalmente in alcuni alimenti, ma se aggiunti agli alimenti trasformati possono avere gravi effetti sulla salute se se ne consumano grandi quantità. È stato dimostrato che gli additivi alimentari fosfatici stimolano lo sviluppo del cancro del polmone. L'alto contenuto di fosfati negli alimenti trasformati può anche influenzare la funzione renale e cardiovascolare.

I fosfati hanno un numero vertiginoso di altri usi
Oltre ai prodotti per la pulizia, i fosfati hanno un numero vertiginoso di altri usi.

Quando i fosfati vengono utilizzati nei prodotti per la pulizia, possono anche causare problemi di salute. I dipendenti delle pulizie negli istituti medici di New York hanno riportato una riduzione dei sintomi, come eruzioni cutanee, vertigini e gola irritata, una volta che hanno iniziato a utilizzare prodotti per la pulizia senza fosfati.

Nell'ambiente, grandi quantità di fosfati che fluiscono nelle riserve idriche migliorano la crescita delle alghe e riducono l'ossigeno disponibile per pesci e piante nei corsi d'acqua e nei laghi.

Regolamento

Quando i fosfati vengono utilizzati negli alimenti, nella cura della persona e nelle preparazioni farmaceutiche, vengono monitorati dalla FDA (Europe Food and Drug Administration). Per altri usi, come i prodotti per la pulizia, sono monitorati dall'Environmental Protection Agency (EPA).

L'uso dei fosfati nei detersivi per bucato in Europa è stato vietato dagli anni '90 e potrebbe presto essere vietato anche in Europa. Per quanto riguarda i detersivi per piatti automatici, i fosfati sono stati vietati anche in diversi stati europei, ma sono ancora ammessi nei prodotti per la pulizia istituzionale.

Come identificare i marchi di prodotti contenenti fosfati

Per vedere se alcuni prodotti contengono fosfati, prova a cercare una delle seguenti fonti:

Alternative verdi

Diversi produttori, come Seventh Generation, sono passati a bordo di detersivi per piatti senza fosfati. Tuttavia, le macchie d'acqua su porcellane e bicchieri possono essere un problema con questi prodotti. Invece di utilizzare prodotti contenenti fosfati per rimuovere le incrostazioni e la schiuma di sapone, prova a pulire con aceto o prepara il tuo spray all'aceto.

FacebookTwitterInstagramPinterestLinkedInGoogle+YoutubeRedditDribbbleBehanceGithubCodePenWhatsappEmail