Questo sito utilizza i cookie per l'analisi del traffico e per la personalizzazione degli annunci. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra norme sulla privacy.

Confronto tra isolamento in fibra di vetro e isolamento in schiuma rigida

L'isolamento in fibra di vetro è costituito da lunghi rotoli strettamente imballati o da singole strisce
Fibra di vetro: l'isolamento in fibra di vetro è costituito da lunghi rotoli strettamente imballati o da singole strisce (singoli pezzi srotolati) di fibre di fibra di vetro filate.

I grandi magazzini per la casa offrono due classi principali di isolamento: fibra di vetro e schiuma rigida. Entrambi sono progettati per uso residenziale. Sebbene vi sia una certa sovrapposizione di applicazioni, ognuna tende ad avere le proprie migliori aree di utilizzo. Ad esempio, la schiuma rigida è comunemente utilizzata per l' isolamento delle pareti del seminterrato perché resiste all'umidità emessa dalle pareti in muratura del seminterrato. Le lastre di fibra di vetro, d'altra parte, sono tipicamente utilizzate per isolare tra i montanti delle pareti, i travetti del pavimento e del soffitto e le travi del tetto.

Definizioni

  • Schiuma rigida: si tratta di pannelli di schiuma rigida, venduti in fogli di 4 x 8 metri in una varietà di spessori da 0,25 a 5 centimetri. Viene anche venduto in grandi pannelli raggruppati, uniti alle estremità a fisarmonica per essere utilizzati come materiale di rivestimento esterno. L'isolamento in schiuma rigida utilizza uno dei tre materiali: poliisocianurato ecologico di alta qualità; polistirene estruso; o polistirene espanso. La schiuma rigida si comporta bene se soggetta a umidità e non cambia le dimensioni, non si divide o si screpola. Le cavità delle pareti vengono spesso iniettate con un isolamento in schiuma spray e, sebbene questa forma si asciughi in uno stato rigido, non è considerata isolamento in schiuma rigida.
  • Vetroresina: L'isolamento in fibra di vetro è costituito da lunghi rotoli strettamente imballati o da singoli strati (singoli pezzi srotolati) di fibre di fibra di vetro filate. A differenza della schiuma rigida, la fibra di vetro è morbida e flessibile. I milioni di sacche d'aria nell'isolamento in fibra di vetro forniscono una barriera termica superiore, ma la fibra di vetro può anche intrappolare l'umidità, portando alla crescita di muffe e funghi. La fibra di vetro non dovrebbe mai essere utilizzata quando l'umidità è presente anche in remoto. L'isolamento in fibra di vetro viene generalmente venduto in ovatta o rotoli larghi 15 o 58 centimetri per adattarsi alle cavità standard di pareti e soffitti con elementi del telaio distanziati di 16 o 61 centimetri al centro. Gli spessori delle ovatte variano da 3,5 a 30 centimetri. L'isolamento in fibra di vetro può essere venduto in rotoli da 24 a 32 metri, o in fasci di fasci, di solito lunghi circa 236 centimetri.I rotoli o le lamelle possono essere rivestiti di carta per semplificare il fissaggio agli elementi di intelaiatura. Le imbottiture o i rotoli non rivestiti sono le scelte migliori per la posa come "coperta" isolante.

Utilizza per isolamento in schiuma rigida

I pannelli isolanti in schiuma rigida possono essere tagliati e adattati a qualsiasi forma necessaria. Gli usi tipici includono:

  • Isolamento continuo esterno: la schiuma rigida può essere utilizzata come rivestimento, uno strato continuo di isolamento sulle pareti esterne fissate prima dell'installazione dell'involucro e del rivestimento della casa.
  • Basamenti: all'interno, la schiuma rigida è il materiale di scelta sui muri in cui l'isolamento toccherà la muratura. Principalmente, questo significa i muri esterni negli edifici del seminterrato, ad eccezione dei muri rivolti alla luce del giorno, come quelli che si trovano negli scantinati aperti. La schiuma rigida resiste all'umidità meglio della fibra di vetro.
  • Pavimento radiante: la schiuma rigida viene utilizzata come barriera termica sotto i sistemi di riscaldamento a pavimento radiante.
  • Travetti del bordo: i travetti del bordo attorno al bordo di una fondazione possono essere isolati con blocchi di schiuma rigida tagliati per riempire lo spazio e calafatati in posizione. Se i blocchi di cemento hanno cavità aperte, dovrebbero essere prima riempiti con un isolamento in fibra di vetro poco imballato.
  • Altri usi: La schiuma rigida può fornire isolamento acustico alle pareti interne o sequestrare spazi interni non climatizzati.

Utilizza per isolamento in fibra di vetro

  • Pareti esterne: il compito principale dell'isolamento in fibra di vetro laminata è quello di riempire le cavità delle pareti esterne sopra il livello (non seminterrato) quando tali pareti sono accessibili dall'interno. Durante le nuove costruzioni o i grandi progetti di ristrutturazione quando le superfici delle pareti non sono ancora installate, le lastre di fibra di vetro rivestite sono l'isolamento di scelta. Sulle pareti con superfici finite, l'isolamento in cellulosa soffiato o la schiuma spray è più comunemente usato per aggiungere l'isolamento.
  • Soffitte: spesse lamelle o rotoli di fibra di vetro svolgono un ottimo lavoro di isolamento dell'attico prevenendo la perdita di calore attraverso il soffitto e il tetto. Le travetti vengono spesso installati tra i travetti oppure una "coperta da soffitta" di ovatta non sfaccettata può essere posata sulle cime dei travetti. Per il massimo valore di isolamento, è possibile utilizzare sia l'isolamento della cavità del travetto che una coperta per soffitta. L'isolamento in cellulosa soffiata è un'alternativa alla fibra di vetro e può anche essere utilizzato per aggiungere un isolamento sopra l'isolamento in fibra di vetro.
  • Pavimenti: le cavità dei travetti sopra vespai non riscaldati o scantinati non riscaldati sono spesso isolati con lastre di fibra di vetro. Tra le case a due o tre piani, l'isolamento in fibra di vetro nei pavimenti attutirà la trasmissione del suono.
  • Travetti del bordo: gli spazi dei travetti sopra le fondamenta possono essere riempiti con un isolamento in fibra di vetro poco imballato per evitare perdite di calore. Questo a volte viene fatto in combinazione con schiuma rigida, con fibra di vetro usata per riempire gli spazi vuoti nella parte superiore delle pareti di blocchi di cemento, e blocchi di schiuma rigida poi usati per bloccare le cavità del travetto sopra i muri di fondazione.
  • Altri usi: la fibra di vetro poco imballata viene spesso utilizzata per riempire piccoli spazi vuoti attorno ai telai di porte e finestre, o gli spazi in cui tubi e fili penetrano attraverso le pareti esterne. A questo scopo viene utilizzata anche la schiuma spray.

Valori R.

Le proprietà isolanti di vari materiali da costruzione vengono misurate mediante la misurazione del valore R-a della resistenza termica del materiale. Valori R più alti indicano valori di isolamento migliori. Sia con la schiuma rigida che con la fibra di vetro, i valori R sono principalmente determinati dallo spessore del materiale isolante. Confezioni isolanti in fibra di vetro in più valore R per pollice cubo rispetto all'isolamento in schiuma rigida.

I valori r della schiuma rigida vanno da R-1 per pannelli di rivestimento di spessore 0,60 cm a R-15 per pannelli di spessore 7,60 cm. Il valore R non è interamente una funzione dello spessore del materiale, poiché il materiale di rivestimento e il tipo di schiuma utilizzato influenzeranno il valore R del materiale.

I valori r della fibra di vetro vanno da R-11 a R-38 per gli spessori più comunemente disponibili:

  • 9 centimetri: R-11
  • 9 centimetri: R-13
  • 9 centimetri (alta densità): R-15
  • Da 6 a 16 centimetri: R-19
  • 5,25 (alta densità): R-21
  • Da 8 a 22 centimetri: R-25
  • 24 centimetri: R-30
  • 30 centimetri: R-38

Costo

Confezioni isolanti in fibra di vetro in più valore R per pollice cubo rispetto all'isolamento in schiuma
Confezioni isolanti in fibra di vetro in più valore R per pollice cubo rispetto all'isolamento in schiuma rigida.

L'isolamento in fibra di vetro è meno della metà del prezzo dell'isolamento in schiuma rigida se calcolato dal valore R per m2. Ad esempio, isolare un'area di parete di 10 m2 con R-15 costa da 2,50€ a 3€ con isolamento in fibra di vetro, mentre un valore R comparabile per la schiuma rigida costa circa 7,50€ C'è anche meno rifiuti con l'isolamento in fibra di vetro. Man mano che lo si taglia a misura, la schiuma rigida produce piccoli pezzi e sezioni sottili praticamente inutilizzabili. L'isolamento in fibra di vetro può essere strappato e nascosto in piccole aree, quindi molto poco va sprecato.

Facilità di installazione

Entrambi i prodotti hanno pro e contro quando si tratta di installazione. Il vantaggio principale della schiuma è che è un prodotto pulito e privo di sostanze irritanti, mentre il vantaggio della fibra di vetro è che è abbastanza flessibile da modellarsi attorno alle ostruzioni.

Schiuma rigida

  • La schiuma può essere tagliata con una sega fine o tagliata e spezzata (come il muro a secco) con un taglierino.
  • La schiuma non richiede di "vestirsi" e proteggersi dalle fibre come si fa con la fibra di vetro.
  • La rigidità della schiuma significa che non può accogliere ostacoli nel muro, come cavi, prese e scatole di giunzione, rinforzi, ecc. La schiuma deve essere tagliata con cura per adattarsi a tali ostacoli.
  • Poiché è difficile ottenere una tenuta ermetica con schiuma rigida, può essere necessaria una schiuma espandibile o un calafataggio per riempire sottili spazi tra la schiuma e gli elementi di intelaiatura.

Fibra di vetro

  • La fibra di vetro è flessibile e può adattarsi a prese d'aria, fili e rinforzi a parete.
  • L'isolamento in fibra di vetro è irritante per la pelle, gli occhi e i polmoni. Assicurati di proteggerti prima dell'installazione, utilizzando un respiratore anziché una maschera antipolvere, oltre a protezioni per gli occhi, guanti, maniche lunghe e pantaloni.
FacebookTwitterInstagramPinterestLinkedInGoogle+YoutubeRedditDribbbleBehanceGithubCodePenWhatsappEmail