Questo sito utilizza i cookie per l'analisi del traffico e per la personalizzazione degli annunci. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra norme sulla privacy.

Come spessorare dietro il muro a secco?

Mentre gli spessori per cartongesso possono essere duplicati gratuitamente tagliando vecchio cartone
Mentre gli spessori per cartongesso possono essere duplicati gratuitamente tagliando vecchio cartone, impiallacciatura o persino carta catramata, gli spessori per cartongesso in cartone sono molto più facili da lavorare.

Nell'edilizia di nuova costruzione, appendi il muro a secco su perni e presumibilmente tutti i bordi del muro a secco si incontrano perfettamente tra loro e con tutti i rivestimenti di finestre e porte. Se i falegnami hanno incorniciato correttamente le pareti, gli installatori del muro a secco avranno una superficie perfetta per l'installazione del muro a secco. Ma quando stai ristrutturando una casa, spesso non troverai una superficie di chiodatura perfetta per il muro a secco.

Quando borchie o travetti sono inaccettabili

Nella ristrutturazione della casa, non tutto è perfetto perché hai a che fare con le conseguenze del tempo, della demolizione o anche delle decisioni sbagliate prese decenni fa da costruttori e proprietari di case.

Spesso, dopo aver rimosso il vecchio muro a secco o intonaco, troverai singoli montanti o travetti deformati, attorcigliati e piegati. Ciò è particolarmente comune quando il precedente rivestimento murale era intonaco poiché il sistema listello e intonaco è eccellente nel compensare i montanti imperfetti.

A volte, l'atto stesso di rimuovere il vecchio muro a secco porterà le borchie fuori linea quando i lavoratori troppo ambiziosi battono leggermente indietro le borchie. Un'altra condizione è quando un certo numero di borchie, anche se sono in buone condizioni, non sono abbastanza dentro o fuori abbastanza per abbinare il tuo altro lavoro. Questa sezione di borchie potrebbe trovarsi a soli 0,30 cm indietro da una sezione adiacente di borchie.

Accetti l'imperfetto e vai avanti? O c'è un modo semplice per spostarlo finché non è quasi perfetto? La risposta è lo spessoramento del muro a secco. Lungi dall'essere meraviglie tecnologiche, gli spessori per cartongesso sono strisce di cartone semplici ed economiche, perfettamente dimensionate per le borchie.

Quei tacchetti deformati, contorti e arcuati beneficiano dello spessoramento delle sezioni parziali. Il perno occasionale che è troppo indietro può essere spessorato dall'alto verso il basso. L'intera sezione di borchie che non corrisponde alla sezione adiacente può essere spostata in avanti di 0,30 cm.

Nozioni di base sugli spessori per cartongesso

  • Gli spessori del muro a secco sono strisce di cartone che aumentano la portata in avanti di un perno (cioè la larghezza del perno) in modo che il muro a secco si blocchi meglio sul perno.
  • Gli spessori per cartongesso non devono essere confusi con gli spessori per finestre o porte, che sono corti, affusolati e fatti di legno o plastica.
  • Poiché sono costruiti con cartone idrosolubile, gli spessori per cartongesso non dovrebbero mai essere usati per incorniciare finestre o porte esterne. Inoltre, non dovrebbero essere usati per intonaco poiché l'acqua dell'intonaco farebbe sì che gli spessori diventassero simili a polpa.
  • A 114 centimetri di lunghezza, gli spessori del muro a secco sono la lunghezza perfetta perché sono la larghezza di un foglio di muro a secco o la metà di una lunghezza di 8 metri. In entrambi i sensi, gli spessori vengono tagliati perfettamente su misura per lavorare con fogli interi di cartongesso.
  • A 4 centimetri di larghezza, gli spessori del muro a secco hanno la larghezza di un perno, riducendo lo spreco di larghezza e la necessità di tagli lunghi.
  • Con uno spessore di circa 0,30 cm, gli spessori del muro a secco sono abbastanza sottili da correggere irregolarità superficiali, ma possono essere impilati per affrontare problemi peggiori.
  • Il cartone rigido che non si compatta sotto pressione è la fonte degli spessori per cartongesso. Altri materiali, come il cartone ondulato, si comporterebbero troppo.
  • Mentre gli spessori per cartongesso possono essere duplicati gratuitamente tagliando vecchio cartone, impiallacciatura o persino carta catramata, gli spessori per cartongesso in cartone sono molto più facili da lavorare.

Strumenti e materiali

  • Spessori per cartongesso in cartone
  • Pinzatrice e graffette
  • Livello laser o linea di gesso
  • Matita
  • Strumenti di installazione del muro a secco

Istruzioni

  1. Usa una linea di gesso o una livella laser per determinare di quanto devono essere spessorati i travetti o i montanti difettosi per il muro a secco. Se hai a che fare con una sezione di montanti o travetti difettosi che sono tutte distanze diverse, scrivi le misurazioni individuali su ogni montante o travetto con una matita.
  2. Posare uno spessore (o più spessori) contro il montante o il travetto fino a raggiungere un punto coerente con il punto di livello.
  3. Con la tua pistola per graffette, fissa gli spessori in posizione contro il perno. In generale, gli spessori sono meno efficaci oltre tre o quattro di essi, perché la graffa non è abbastanza lunga da raggiungere il perno. Un altro motivo è che l'eventuale vite per cartongesso o chiodo per cartongesso avrà meno legno a cui aggrapparsi.
  4. Continua a installare gli spessori per cartongesso per tutti i perni.
  5. Effettua un ultimo controllo del livello utilizzando la livella laser o la linea di gesso.
  6. Installare il muro a secco normalmente, utilizzando un trapano, viti per cartongesso e cartongesso.

Dove comprare

La maggior parte dei grandi negozi di bricolage trasporterà fasci da 100 pezzi di spessori per cartongesso nella sezione del cartongesso del reparto legname. Gli spessori si trovano in genere nella sezione degli strumenti e degli accessori di questa area del muro a secco. Poiché non sono comunemente usati dai proprietari di case, gli spessori per cartongesso potrebbero trovarsi su uno scaffale più alto o lontano dalla vista immediata. Puoi trovarli anche su Amazon.

FacebookTwitterInstagramPinterestLinkedInGoogle+YoutubeRedditDribbbleBehanceGithubCodePenWhatsappEmail