Questo sito utilizza i cookie per l'analisi del traffico e per la personalizzazione degli annunci. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra norme sulla privacy.

Problemi e soluzioni comuni del muro a secco

Applicare il composto per giunti per cartongesso premiscelato nel giunto del muro a secco aperto
Utilizzando un coltello da nastratura a lama piatta per cartongesso da 10,20 cm (di nuovo, il tipo di plastica economico va bene), applicare il composto per giunti per cartongesso premiscelato nel giunto del muro a secco aperto come lettiera per il nuovo nastro.
  • 01

    Nozioni di base sul muro a secco

    Il muro a secco ha alcuni nomi, come cartongesso, cartongesso, cartongesso, cartongesso o cartongesso, ma qualunque sia il nome che gli dai, la roba dovrà essere riparata prima o poi. Il muro a secco è un materiale da costruzione moderno che viene fornito in pannelli di grandi dimensioni (in genere 4 metri per 8 metri) con un'anima di gesso inserita tra due facce di carta pesante. Queste facce di carta sono spesso realizzate con carta riciclata. Una faccia è molto liscia ed è la faccia in superficie e l'altra è più una faccia di supporto in carta kraft.

    Ecco alcuni modi per risolvere alcuni problemi piuttosto comuni del muro a secco che potresti avere in casa.

  • 02

    Riparare le unghie spuntate

    Invece del metodo preferito di utilizzare adesivo da costruzione e viti per cartongesso per fissare il muro a secco ai montanti o ai travetti del soffitto, molte case sono costruite usando solo chiodi con gambo ad anello e nessun adesivo. Sebbene l'uso solo di chiodi con gambo ad anello sia certamente un metodo di costruzione accettato, crea problemi in seguito poiché i perni di legno si seccano o si deformano leggermente creando pressione sul muro a secco oltre la capacità di tenuta del chiodo con gambo ad anello.

    Quindi ti rimangono dei piccoli "chiodi" che sono "oh così divertente" da provare e riparare perché devi rattoppare e dipingere.

    Per riparare un chiodo per cartongesso scoppiato, procedere come segue:

    • Fissare una vite per cartongesso a filo grosso da 3,20 cm, n. 6 sopra e sotto il chiodo scoppiato. Assicurati di fissare la vite solo nel punto in cui si trova appena sotto la superficie della carta per cartongesso, non così tanto da forare la superficie della carta.
    • Se non riesci a ottenere le viti per cartongesso, puoi utilizzare gli stessi chiodi con gambo ad anello che hanno causato il pop in primo luogo. Guidali sopra e sotto il chiodo scoppiato fino a quando i chiodi sono leggermente incassati e c'è solo una fossetta sulla superficie del muro a secco dalla testa del martello.
    • Applicare una prima mano di mastice o stucco premiscelato per cartongesso.
    • Applicare una seconda mano di composto una volta asciugata la prima, assicurandosi di sfumare i bordi. Utilizzare almeno un coltello da nastratura a lama piatta da 4 a 15,20 cm (può essere il tipo usa e getta economico).
    • Attendere che il composto sia completamente asciutto, circa 24 ore, quindi carteggiare leggermente utilizzando un blocco abrasivo e carta vetrata a grana circa 200. Non carteggiare usando solo la mano o le dita! Devi avere un solido supporto sulla carta vetrata per ottenere risultati adeguati!
    • Una volta asciutto, controlla la riparazione. Se il composto si è ristretto o si vedono vaiolature, ripetere l'applicazione del composto per giunti e carteggiare.
    • Una volta che la riparazione è asciutta e levigata (chiudi gli occhi e senti la riparazione con la mano), puoi adescare e dipingere.
  • 03

    Riparare un'ammaccatura nel muro a secco

    Applicare una seconda mano di composto per fughe utilizzando una spatola da 25 cm
    Applicare una seconda mano di composto per fughe utilizzando una spatola da 25 cm.

    Le ammaccature nel muro a secco sono molto comuni e abbastanza facili da riparare come segue:

    • Utilizzare un coltello da nastratura a lama piatta da 4 a 15,20 cm (va bene il tipo di plastica usa e getta economico) per applicare stucco o composto premiscelato per cartongesso sull'area ammaccata.
    • Attendere che il composto sia completamente asciutto, circa 24 ore, quindi carteggiare leggermente utilizzando un blocco abrasivo e carta vetrata a grana circa 200. Non carteggiare usando solo la mano o le dita! Devi avere un solido supporto sulla carta vetrata per ottenere risultati adeguati!
    • Una volta asciutto, controlla la riparazione. Se il composto si è ristretto o si vedono vaiolature, ripetere l'applicazione del composto per giunti e carteggiare.
    • Una volta che la riparazione è asciutta e levigata (chiudi gli occhi e senti la riparazione con la mano) puoi adescare e dipingere.
  • 04

    Riparazione del nastro per giunti del muro a secco diviso o ribollito

    La riparazione dei problemi con il nastro è più faticosa rispetto alle unghie o alle ammaccature del muro a secco perché tirerai via il nastro di carta largo circa 5 centimetri, creando così un'area di riparazione più ampia. Ma non è difficile riparare se procedi come segue:

    • Taglia via la sezione danneggiata del nastro per cartongesso usando un coltello molto affilato o uno strumento di utilità per rasoio staccabile. Quindi rimuovere con attenzione la sezione di nastro danneggiata. Potrai anche togliere piccoli pezzi di composto per giunti di cartongesso essiccato, va bene.
    • Utilizzando un coltello per nastrare a lama piatta per cartongesso da 10,20 cm (di nuovo, il tipo di plastica economico va bene), applicare il composto per giunti per cartongesso premiscelato nel giunto del muro a secco aperto come lettiera per il nuovo nastro. Assicurati di applicare il composto in modo che copra completamente la larghezza e la lunghezza del nastro.
    • Taglia la tua nuova sezione di nastro per cartongesso a misura.
    • Utilizzando il coltello per nastrare a lama piatta per cartongesso da 10,20 cm leggermente inumidito, centrare il nastro per cartongesso sull'articolazione e tenendo il coltello per nastrare a un angolo di circa 45 gradi, far scorrere il coltello lungo il nastro, premendolo completamente e saldamente lettiera composta da giunti. Il composto fuoriuscirà dai bordi e questa è una buona cosa.
    • Lasciare asciugare durante la notte e grattare via i punti alti con il coltello nastrante il giorno successivo.
    • Applicare una seconda mano di composto per fughe utilizzando una spatola da 25 cm. Sempre usando un coltello da nastratura leggermente inumidito, applicare una seconda mano di composto per giunti premiscelato che è largo da 6 a 20 centimetri e copre il primo strato di composto.
    • Tenendo il coltello a nastro più a un angolo di 90 gradi rispetto al giunto fissato con nastro adesivo, tiralo verso il basso lungo la riparazione con nastro adesivo con un colpo fluido. Rimuovere l'eventuale eccesso dai bordi. Quello che vuoi è che l'area registrata sia abbastanza liscia. Potrebbe contenere delle bolle, ma va bene.
    • Lasciare asciugare durante la notte e grattare via i punti alti con il coltello nastrante il giorno successivo.
    • Applicare nuovamente la terza e ultima mano di composto per giunti utilizzando una spatola da 25 cm leggermente inumidita. Applicare il composto per giunti su un'area di circa 8-25 centimetri di larghezza.
    • Lasciare asciugare durante la notte e raschiare via i punti alti con il coltello nastrante il giorno successivo, quindi carteggiare leggermente utilizzando un blocco abrasivo e carta vetrata a grana 200.
    • Una volta asciutto, controlla la riparazione. Se il composto si è ristretto o si vedono vaiolature, ripetere l'applicazione del composto per giunti e carteggiare.
    • Una volta che la riparazione è asciutta e levigata (chiudi gli occhi e senti la riparazione con la mano), puoi adescare e dipingere.
FacebookTwitterInstagramPinterestLinkedInGoogle+YoutubeRedditDribbbleBehanceGithubCodePenWhatsappEmail