Questo sito utilizza i cookie per l'analisi del traffico e per la personalizzazione degli annunci. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra norme sulla privacy.

Cosa dovresti sapere sull'isolamento in cellulosa soffiata?

L'insufflaggio dell'isolamento in cellulosa sfusa è ancora di gran lunga il metodo più pratico ed economico
Ma con le pareti chiuse, l'insufflaggio dell'isolamento in cellulosa sfusa è ancora di gran lunga il metodo più pratico ed economico.

Quando si installa l'isolamento in un muro chiuso esistente o in una soffitta, è probabile che si tratti di un prodotto sfuso chiamato isolamento in cellulosa soffiata. Con un attico, questo tipo di isolamento è solo un'opzione insieme alle altre alternative popolari, le lastre di fibra di vetro o la fibra di vetro soffiata. Ma con le pareti chiuse, l'insufflaggio dell'isolamento in cellulosa sfusa è ancora di gran lunga il metodo più pratico ed economico.

Cos'è l'isolamento in cellulosa sfuso?

L' isolamento in cellulosa è un tipo di prodotto a base di legno o carta. Viene utilizzato per riempire gli spazi vuoti nella parte strutturale di una casa per rallentare la trasmissione del caldo o del freddo. L'isolamento in cellulosa è spesso, denso e grumoso, con una consistenza simile alle piume. Il valore principale di questa forma e dimensione è che l'isolamento può adattarsi in aree chiuse (come i muri) e può adattarsi attorno a ostacoli come cavi e condotti (presenti sia nei muri che nei solai).

Tecnicamente l'isolamento in cellulosa può provenire da qualsiasi fonte vegetale cellulare, come pannocchie di mais o sisal. Ma gli isolanti commerciali in cellulosa sono generalmente derivati dal legno e più specificamente dalla carta: giornali riciclati, cartone, carta da ufficio e altri comuni prodotti di carta straccia. Per questo motivo, l'isolamento in cellulosa è considerato un prodotto domestico ecologico.

Come l'isolamento in cellulosa viene soffiato in casa

Il tipo più comune che i proprietari di case incontreranno è chiamato isolamento in cellulosa sfuso. Questo è leggermente diverso da un altro tipo di isolamento in cellulosa, che è progettato per essere soffiato su pareti aperte, proprio come la schiuma spray. In questo secondo tipo, l'umidità introdotta nello spray aiuta la cellulosa ad aderire alla parete. Con l'isolamento sfuso, tuttavia, la cellulosa è secca.

Per riempire le pareti finite, vengono praticati dei fori nell'intonaco o nel muro a secco per consentire l'accesso all'ugello del soffiatore. Per le soffitte, l'isolamento in cellulosa viene soffiato parallelamente ai travetti. Può essere utilizzato da solo per riempire le cavità dei travetti che non hanno isolamento o posato come uno spesso strato sopra le lastre esistenti di isolamento in fibra di vetro.

Il processo di installazione per l'isolamento in cellulosa secca si presenta così:

  1. Balle di cellulosa densamente imballate vengono alimentate nella tramoggia di un soffiatore di isolamento alimentato da un motore elettrico. I denti o le punte rotanti sul fondo della tramoggia gonfiano la cellulosa.
  2. La cellulosa viene soffiata nella soffitta o nelle pareti attraverso lunghi tubi flessibili che vanno dal soffiatore a un ugello di applicazione.
  3. La cellulosa può riempire le cavità o rivestire l'isolamento esistente. Nessuna pressione viene esercitata sulla cellulosa; è permesso stabilirsi nel tempo.
  4. Le pareti sono rattoppate e dipinte.

Vantaggi dell'isolamento in cellulosa

Ci sono una serie di vantaggi nell'usare l'isolamento in cellulosa rispetto ad altri tipi:

  • L'isolamento in cellulosa sfuso può depositarsi e conformarsi alla maggior parte degli ostacoli presenti nei muri e nei solai.
  • La cellulosa sfusa è relativamente poco costosa, ma ha ancora un valore R di circa 3,5 per pollice di spessore, rispetto al valore R della fibra di vetro compreso tra R3 e R4 per pollice.
  • Quando le pareti sono già finite, l'iniezione di isolante in cellulosa sfusa è uno dei pochi modi per aggiungere l'isolamento. Un'alternativa è abbattere il muro a secco e utilizzare le lastre di fibra di vetro.
  • L'isolamento in cellulosa resiste abbastanza bene contro insetti e parassiti perché è trattato con borati.

Inconvenienti dell'isolamento in cellulosa

Ci sono anche alcuni inconvenienti nell'isolamento in cellulosa:

  • Sebbene la sedimentazione sia uno dei vantaggi dell'isolamento in cellulosa insufflata, anche questo può essere un problema, soprattutto con le pareti. Nel tempo, l'isolamento può comprimersi e formare tasche sopra le aree sedimentate. Queste tasche diventano ponti termici, che trasmettono calore o freddo in casa. Stabilirsi in soffitta è meno problematico per due motivi. In primo luogo, gli spazi della soffitta possono essere riempiti eccessivamente per tenere conto della sistemazione. In secondo luogo, quando l'isolamento in cellulosa nelle soffitte si deposita, non si formano spazi vuoti.
  • Quando la cellulosa assorbe l'umidità in aree chiuse, può richiedere molto tempo per asciugarsi. L'umidità riduce drasticamente il valore R e può portare alla formazione di muffe e funghi. La schiuma rigida o spruzzata resiste meglio all'umidità.

L'isolamento in cellulosa è considerato verde?

Che cos'è l'isolamento in cellulosa sfuso
Che cos'è l'isolamento in cellulosa sfuso?

Con la cellulosa, l'eco-compatibilità è una questione discutibile. Da un lato, può essere considerato verde perché utilizza fino all'85% di materiali riciclati. Tuttavia, il restante 15 percento, che include il trattamento con borato, è meno che verde perché si tratta di un trattamento chimico.

Anche l'isolamento in fibra di vetro può utilizzare materiali riciclati. Owens-Corning, uno dei più grandi nomi nella produzione di isolanti in fibra di vetro, riferisce di utilizzare tra il 53 e il 73% di materiali riciclati post-consumo. Quindi il vantaggio ecologico dell'isolamento in cellulosa può essere meno significativo di quanto a volte viene rappresentato.

Isolamento in cellulosa vs. altri tipi

Con i muri chiusi, hai poche altre scelte che soffiare nell'isolamento. A meno che la tua casa non stia attraversando un po 'di ristrutturazione in cui i muri vengono aperti, i fori devono essere praticati nelle pareti e l'isolamento iniettato. Qui, il preferito tradizionale è l'isolamento in cellulosa soffiato, anche se la schiuma spray sta diventando sempre più comune.

Con le pareti aperte, è possibile installare l'isolamento in rotolo in fibra di vetro, sebbene sia possibile anche l'isolamento in schiuma applicato a spruzzo.

Per i solai, i travetti sono spesso aperti e accessibili e quindi potrebbero essere isolati con cellulosa soffiata o con ovatta di fibra di vetro. Tuttavia, a causa di ostacoli come i cavi (e solo per la sua assoluta facilità), l'isolamento in cellulosa viene spesso soffiato anche nelle soffitte.

L'isolamento in cellulosa soffiata è un pericolo di incendio?

La carta di origine dell'isolante in cellulosa allo stato grezzo è combustibile. Tuttavia, durante la produzione, l'isolamento in cellulosa viene trattato con borati, che sono ritardanti di fiamma di Classe I. La Classe I si riferisce a combustibili ordinari come legno e carta, a differenza dei combustibili di Classe II, come liquidi infiammabili, grasso, benzina, olio, ecc.

A dimostrazione della capacità ignifuga dell'isolamento in cellulosa, è possibile utilizzare una fiamma ossidrica per deformare un penny appoggiato su un letto di isolamento in cellulosa tenuto in mano. Non solo la cellulosa rimane inalterata anche mentre il penny inizia a sciogliersi, ma il valore isolante della cellulosa è tale che la mano che tiene l'esperimento non avverte calore.

FacebookTwitterInstagramPinterestLinkedInGoogle+YoutubeRedditDribbbleBehanceGithubCodePenWhatsappEmail