Questo sito utilizza i cookie per l'analisi del traffico e per la personalizzazione degli annunci. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra norme sulla privacy.

Rimodellare il tuo piccolo bagno in modo rapido ed efficiente

Oltre a definire il tipo di bagno piccolo che stai ristrutturando
Oltre a definire il tipo di bagno piccolo che stai ristrutturando, considera chi utilizzerà il bagno.

I proprietari di case spesso immaginano che la ristrutturazione di un bagno piccolo, uno di circa 50 m2 o meno, sarà molto più veloce, molto più semplice e molto meno costoso rispetto alla ristrutturazione di un bagno grande. E spesso sono sorpresi di scoprire che è solo un po 'più veloce, un po' più facile e un po 'meno costoso. La ragione? Un bagno piccolo ha la maggior parte degli stessi elementi di un bagno grande e il rimodellamento richiede l'assistenza degli stessi professionisti richiesti come un bagno grande. La realtà è che un bagno di 50 m2 può essere un terzo delle dimensioni di una grande vasca da 150 m2, ma rimodellarlo in genere costa circa il 75% di un bagno grande in termini di tempo, denaro e impegno.

Tuttavia, ci sono modi per rendere il tuo piccolo lavoro di ristrutturazione del bagno un po 'più veloce e meno costoso.

Considerazioni sulla pianificazione

I bagni possono essere classificati come uno dei tre tipi, indipendentemente dalle dimensioni. Riconoscere il tipo di bagno che hai ti aiuterà a essere realistico nella tua pianificazione.

  • Bagno di servizio: le case più grandi hanno spesso un bagno di servizio, o bagno di servizio, che ha poco più di un lavandino, wc e una porta per la privacy. È un comodo bagno utilizzato dai familiari e dagli ospiti quando non hanno bisogno dei comfort di un bagno completo. Le dimensioni ridotte e un numero limitato di infissi fanno sì che una toilette possa essere rimodellata abbastanza rapidamente, ma poiché è un bagno secondario, significa anche che puoi prenderti il tuo tempo poiché c'è almeno un altro bagno che può essere riempito durante rimodellamento.
  • Bagno completo: questo termine si riferisce a qualsiasi bagno con una gamma completa di accessori: WC, lavabo, lavabo e vasca / doccia. È un bagno che normalmente viene utilizzato tutti i giorni. Nelle case con due o più bagni completi, un bagno completo può essere designato come bagno principale, mentre gli altri sono dedicati a uno o più bambini. I bagni completi vengono utilizzati molto, il che ha un impatto sugli infissi e sui materiali che scegli.
  • Bagno per gli ospiti: si tratta di un bagno a servizio completo, con lavabo, wc e combinazione doccia o doccia / vasca, ma utilizzato sporadicamente, soprattutto durante la visita degli ospiti. Nelle case con nido vuoto, il bagno completo di un bambino potrebbe essere convertito in un bagno per gli ospiti. Poiché i bagni per gli ospiti vengono utilizzati solo occasionalmente, molte persone scelgono di utilizzare attrezzature e materiali economici, che possono ridurre notevolmente i costi. E poiché questo è un bagno secondario, puoi prenderti il tuo tempo per rimodellarlo, risparmiando anche sui costi.
  • Bagno padronale: questo è un bagno completo che usi quotidianamente. Nelle case con due o più bagni completi, il termine "padrone" designa solitamente quello usato quotidianamente dal proprietario della casa. Nelle case con un solo bagno, quel bagno funge da bagno principale, anche se è piuttosto piccolo. Questa è in genere una stanza abbastanza importante, una in cui i proprietari potrebbero spendere una discreta quantità di denaro per infissi e materiali di qualità, durevoli e attraenti.

Oltre a definire il tipo di bagno piccolo che stai ristrutturando, considera chi utilizzerà il bagno.

  • Tu: Se il tuo piccolo bagno è il tuo bagno principale, lo usi per tutto, dall'applicazione del trucco all'uso del bagno alla doccia. Potresti concederti il lusso di armadietti e materiali di fascia alta. Dopotutto, dovrai guardare questo bagno almeno due volte al giorno per molti anni.
  • Bambini: i bagni piccoli per i bambini potrebbero dover sopportare decenni di utilizzo e abuso. I bambini piccoli hanno bisogno di una vasca da bagno; le docce sono inutili. I pavimenti sono più importanti poiché i bambini piccoli possono inondare i pavimenti del bagno con l'acqua semplicemente uscendo dalla vasca. Buoni infissi durevoli e pavimenti e pareti impermeabili sono essenziali per i bagni usati dai bambini. Anche qui è essenziale una buona conservazione.
  • Ospiti durante la notte: se questo bagno è per gli ospiti durante la notte, potresti voler risparmiare sulla qualità dei materiali. Non avrai nemmeno bisogno di maggiore spazio di archiviazione per gli ospiti.
  • Ospiti diurni: per un bagno di servizio, hai bisogno di poco più di un lavandino, wc e portasciugamani. Il lavandino può anche essere un lavandino decorativo, ad esempio un lavabo da vaso, perché l'unico bisogno degli ospiti è lavarsi le mani.
  • Anziani o disabili: questa classe speciale di utenti può richiedere funzionalità aggiuntive o potenziate come maniglioni, banconi inferiori e aree di pavimentazione antiscivolo. Se il tuo piccolo bagno può accoglierlo, una vasca da bagno walk-in è un ottimo aiuto per persone anziane o disabili.

Il tempo è denaro

Non c'è niente da fare: rimodellare rapidamente costa di più che prendere il tuo tempo. Ciò è dovuto principalmente al fatto che una rapida ristrutturazione richiede davvero un appaltatore generale (GC) per coordinare il progetto con vari subappaltatori (idraulici, elettricisti, piastrellisti) e stai pagando per l'abilità e l'esperienza dell'appaltatore generale. Sebbene sia possibile per un proprietario di casa fungere da appaltatore generale - intervistando, assumendo, supervisionando e pagando singoli professionisti per svolgere il proprio lavoro in ordine - questo è sempre un processo più lento rispetto al consentire a un GC di coordinare i suoi subappaltatori preferiti. Assumere i tuoi subappaltatori, tuttavia, può farti risparmiare un bel po 'di soldi, poiché elimini il tempo e le spese generali dell'appaltatore generale.

Il percorso più economico di tutti è anche quello che richiede più tempo: fare tutto o la maggior parte del lavoro da soli. Un fai-da-te molto (molto) abile con un sacco di tempo e un gruppo di amici e aiutanti volenterosi potrebbe essere in grado di finire una ristrutturazione del bagno quasi alla stessa velocità di un imprenditore generale, ma pochissimi proprietari di casa rientrano in quella categoria. E c'è la questione della qualità: i bravi imprenditori faranno il lavoro in modo professionale, mentre molte installazioni fai da te saranno riconoscibili come il lavoro di un dilettante.

Sebbene ci siano delle eccezioni, la formula risulta fedele alla forma nella maggior parte dei casi:

  • Rapido (assumere professionisti) è costoso.
  • Poco costoso (fai da te) è lento.

Pro vs fai da te. O entrambi

La scelta se svolgere il lavoro da soli o assumere professionisti (un appaltatore generale o la gestione dei propri subappaltatori) dipenderà, ovviamente, dalla valutazione delle proprie capacità, ma anche dal budget e dal calendario. Se hai abilità fai-da-te limitate e il bagno piccolo è l'unico che hai, fare la ristrutturazione in modo rapido e corretto vale il costo aggiuntivo di assumere professionisti, anche se significa prendere un prestito per farlo.

D'altra parte, se la tua casa ha uno o più bagni aggiuntivi che possono essere riempiti e se hai abilità fai-da-te da moderate ad avanzate, non c'è motivo per cui non puoi prendere il tuo tempo e fare tutto o la maggior parte del lavoro da solo. Questo percorso ha anche il vantaggio di darti il tempo di trovare e acquistare tutti i materiali per il tuo bagno, che possono offrire enormi risparmi sui costi.

Ci sono anche imprenditori che sono perfettamente disposti a dividere il lavoro con proprietari di case energici e qualificati. Puoi, ad esempio, offrirti di eseguire da solo tutti i lavori di demolizione e verniciatura / finitura, in cambio di un'offerta scontata da un appaltatore generale. E se ci sono altri compiti che sei in grado e disposto ad assumere, discuterne con il tuo appaltatore. Ma assicurati di discuterne in anticipo. Il tempo è denaro per un imprenditore generale e non vorrà che i suoi progressi vengano ritardati mentre un proprietario di casa si diletta, ad esempio, per installare il pavimento in piastrelle di ceramica.

Scelta e acquisto dei materiali

Gli appaltatori di bagni ti offrono sempre una gamma di scelte mentre selezioni materiali e attrezzature, ma puoi comunque aspettarti di pagare un certo margine su quei materiali. Non c'è modo migliore per ridurre i costi che fare la tua ricerca e cercare materiali scontati da fonti online o rivenditori locali che potrebbero chiudere le linee di prodotti dell'anno scorso. Se hai il tempo e un posto dove riporre i materiali, acquistare tutto il necessario per rimodellare la tua piccola vasca con largo anticipo renderà il tuo lavoro di ristrutturazione molto più economico e molto più veloce.

Avvertimento

Alcuni appaltatori generali installeranno i materiali che scegli e compreranno da soli, ma altri preferiscono (o addirittura insistono) lavorare con i fornitori con cui hanno familiarità. Se stai lavorando con un appaltatore, discutine in anticipo e assicurati di essere d'accordo.

Panoramica del processo

Ci sono modi per rendere il tuo piccolo lavoro di ristrutturazione del bagno un po 'più veloce
Tuttavia, ci sono modi per rendere il tuo piccolo lavoro di ristrutturazione del bagno un po 'più veloce e meno costoso.

Una panoramica generale del processo di ristrutturazione ti aiuterà a determinare dove puoi risparmiare tempo o denaro.

  • Pianificazione. Sia il fai-da-te che i lavori di ristrutturazione dell'appaltatore dipendono da una buona pianificazione iniziale per controllare i costi e mantenere le cose veloci. Alcuni degli elementi chiave includono il disegno dei piani (essenziale se la ristrutturazione comporterà modifiche al layout del bagno), l'ottenimento di permessi di costruzione, la firma di contratti con i professionisti che utilizzerai e la pianificazione del loro tempo, l'approvvigionamento e l'ordinazione dei materiali. Un appaltatore generale farà la maggior parte di questo lavoro per te (motivo per cui costa di più), ma per risparmiare puoi fare tutto il lavoro di pianificazione da solo.
  • Demolizione. Tutti i lavori di rimodellamento iniziano con lo strappo e la rimozione di elementi che verranno sostituiti. A seconda del livello del tuo lavoro di ristrutturazione, questa può essere una semplice questione di rimuovere vecchi infissi e pavimenti, o complicata come rimuovere tutto fino ai montanti delle pareti e ai travetti del pavimento. Ad ogni modo, questo può essere un duro lavoro ma non è difficile e la maggior parte dei proprietari di case può farlo da sola per risparmiare denaro. La maggior parte delle demolizioni può essere eseguita in un fine settimana. Dovrai affittare un cassonetto scarrabile o organizzare una società di smaltimento per portare via un mucchio di detriti da demolizione.
  • Inquadratura approssimativa. Questo si riferisce a qualsiasi lavoro di intelaiatura strutturale richiesto. Le ristrutturazioni di basso livello potrebbero non richiedere alcuna inquadratura approssimativa, mentre altre potrebbero comportare lavori come l'inquadratura in un nuovo box doccia. Sebbene siano coinvolte alcune abilità, i fai-da-te di solito possono fare questo lavoro se hanno capacità di falegnameria moderatamente buone. L'incorniciatura può richiedere un'ispezione per assicurarsi che il lavoro sia eseguito correttamente.
  • Impianto idraulico grezzo. Il lavoro idraulico è un'area in cui i fai-da-te dovrebbero essere cauti, poiché i risultati di una cattiva installazione possono essere catastrofici. I fai-da-te molto abili possono fare i propri impianti idraulici (e risparmiare un sacco di soldi), ma la maggior parte dei rimodellatori fai-da-te assume professionisti per il lavoro idraulico. L'idraulico può fare diverse visite nel corso del lavoro di ristrutturazione: questo è uno dei motivi per cui questa è una delle componenti più costose del progetto. Sono necessari due controlli: uno in fase di rodaggio, un altro dopo l'installazione finale.
  • Rough-in elettrico. Questo è un altro compito che dovrebbe essere lasciato nelle mani dei professionisti, a meno che tu non sia uno dei pochissimi fai-da-te esperti in questo. Un elettricista autorizzato eseguirà nuovi circuiti dove richiesto, installerà luci e ventilatori e organizzerà un'ispezione dei lavori. Successivamente, al termine dell'ispezione e delle pareti e dei soffitti, l'elettricista tornerà alle prese di collegamento, alle lampade e ai ventilatori. Normalmente sono necessari due controlli: uno in fase di rodaggio, un altro dopo l'installazione finale.
  • Installazione in cartongesso. La maggior parte dei lavori di ristrutturazione comporterà l'apertura di almeno alcune delle pareti e dei soffitti, e dopo che le tubature e il cablaggio sono stati ispezionati e superati, un professionista del muro a secco o un fai-da-te può quindi installare e finire il muro a secco. Questo è un lavoro un po 'noioso, ma rientra nel livello di abilità della maggior parte dei fai-da-te. Il risparmio di denaro qui è modesto, tuttavia, perché l'installazione professionale del muro a secco non è costosa.
  • Piastrelle e pavimenti. La piastrella in ceramica può rappresentare uno dei costi più significativi per un bagno, sia in termini di tempo che di costi dei materiali. Le docce ei pavimenti in piastrelle di ceramica sono materiali premium che molti proprietari di case scelgono di lasciare ai professionisti per l'installazione. Il lavoro su piastrelle può essere difficile da ottenere per un fai-da-te, ma i vantaggi in termini di risparmio sui costi possono essere notevoli, poiché si tratta di un lavoro ad alta intensità di manodopera. Altre opzioni di pavimentazione sono notevolmente meno costose e più amichevoli per l'installazione fai-da-te. Piastrelle e pavimenti sono un'area in cui puoi risparmiare denaro facendo la tua ricerca e acquistando materiali online o quando le linee di prodotti vengono interrotte.
  • Cabinetry. Nella maggior parte dei casi, vanità, vanità e altri pensili vengono installati dopo che le pareti e i soffitti sono finiti ma prima dell'installazione degli impianti idraulici finali. Questo può essere un po 'goffo da fare in un piccolo bagno dove lo spazio è limitato, ma molti fai-da-te possono affrontarlo.
  • Collegamento del dispositivo. Il passaggio finale è che l'idraulico e l'elettricista tornino per installare i vari dispositivi e per effettuare i collegamenti idraulici e elettrici. Esiste un rischio intrinseco con qualsiasi lavoro idraulico e di cablaggio, ma quando i professionisti hanno eseguito l'impianto idraulico e il cablaggio all'interno delle pareti, i collegamenti finali rientrano nella gamma di abilità dei fai-da-te esperti. Assicurati, tuttavia, che l'installazione finale sia ispezionata.

10 consigli di design per bagni piccoli migliori

1. Usa un lavandino d'angolo. In bagni molto piccoli, un lavabo configurato per adattarsi in un angolo può essere un'ottima opzione salvaspazio. Anche i lavandini su piedistallo possono essere difficili da inserire in bagni molto piccoli.

2. Utilizzare una tenda da doccia o una porta della doccia scorrevole. Le porte della doccia che ruotano sui cardini potrebbero non funzionare per i bagni piccoli. Invece, usa una tenda da doccia o una porta della doccia in vetro che scorre su binari.

3. Scegli una vanità con angoli arrotondati. In spazi ristretti, le vanità con angoli acuti possono essere pericolose. Una vanità con angoli arrotondati può prevenire i fianchi contusi.

4. Estendi il piano di lavoro sopra la toilette. Un po 'di spazio in più sul bancone creato quando il bancone del trucco si estende sul WC adiacente può essere sorprendentemente efficace.

5. Utilizzare modelli su larga scala. Grandi quadrati, strisce larghe e altri motivi di grandi dimensioni possono ingannare l'occhio e far sembrare gli spazi più grandi.

6. Specchia il muro. In spazi ristretti, avere uno specchio che occupa l'intera parete dietro la vanità può aiutare due persone a usarlo contemporaneamente.

7. Montare il portasciugamani sulla porta. Quando lo spazio è limitato, montare un portasciugamani sulla porta della doccia o sul retro della porta d'ingresso mantiene gli asciugamani a portata di mano.

8. Scegli un lavandino. Quando è montato su una parete, il profilo basso di un lavello a trogolo libera spazio sul pavimento per lo stoccaggio.

9. Utilizzare una vanità con scaffali aperti. Gli scaffali aperti offrono spazio di archiviazione senza ante battenti che possono intralciare un piccolo bagno.

10. Utilizzare un rubinetto a parete. Il montaggio di un rubinetto sul muro consente un lavabo più piccolo, che aiuta a liberare spazio in un piccolo bagno.

FacebookTwitterInstagramPinterestLinkedInGoogle+YoutubeRedditDribbbleBehanceGithubCodePenWhatsappEmail