Questo sito utilizza i cookie per l'analisi del traffico e per la personalizzazione degli annunci. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra norme sulla privacy.

Ristrutturare la cucina: un ordine di passaggi

Ad alcuni costruttori piace installare la pavimentazione dopo l'installazione degli armadietti
Ad alcuni costruttori piace installare la pavimentazione dopo l'installazione degli armadietti per risparmiare sui costi, ma potresti preferire farlo prima.

Non devi spendere una fortuna per far sembrare la tua cucina un milione di dollari. Stabilisci un piano per la ristrutturazione della cucina prima di saltare dentro con una mazza e iniziare ad abbattere i muri.

Potresti iniziare visitando i negozi di bricolage e sfogliando riviste di rimodellamento per avere un'idea del tipo di cucina che desideri. Cerca di incorporare il modo in cui viene utilizzata attualmente la tua cucina. Organizza la tua cucina in base allo stile della tua casa. Poco sembra peggio che aggiornare una cucina da artigiano del vecchio mondo con armadietti in ciliegio ed elettrodomestici bianchi.

Adesso è il momento di mettersi al lavoro.

  • 01

    "Annulla" la cucina

    Rimuovere prima le ante dell'armadio. La maggior parte degli armadietti è fissata al muro tramite due viti. Assicurati di avere un piano per sostenere gli armadietti mentre rimuovi le viti.

    Rimuovere con attenzione la porta e il rivestimento della finestra se si prevede di riutilizzarli. Fai scorrere una spatola vicino alle unghie e tira delicatamente, procedendo verso l'angolo.

    Spegnere l'alimentazione e rimuovere gli apparecchi e gli apparecchi di illuminazione che sono cablati direttamente. Coprire i fili esposti con i dadi dei fili.

    Usa un piede di porco per forzare i fogli di rivestimento dalle pareti. Puoi usare una mazza per la forza bruta, ma non rompere le borchie.

  • 02

    Chi è il responsabile?

    Puoi assumere un appaltatore generale per supervisionare altri lavoratori, oppure puoi assumerli tu stesso. Un appaltatore generale può addebitare fino al 30% del costo totale del progetto per gestirlo per te e potresti voler utilizzare quel denaro per altri scopi. Ma assumere un appaltatore generale significa che sarai sollevato dalla supervisione e inseguirai lavoratori in ritardo o che non si presentano.

    Assicurati che i tuoi appaltatori siano autorizzati, vincolati, assicurati e che ottengano i permessi necessari. Chiedi prove di questo.

    Stabilisci un piano di pagamento. È comune non pagare più del 10% in anticipo, quindi il 50% quando il lavoro è completato a metà e il saldo al termine.

    Molti appaltatori non vogliono lavorare uno sopra l'altro e potrebbero chiederti di programmarli per lavorare in giorni separati.

  • 03

    Sostituisci l'impianto idraulico della cucina datato

    È il momento perfetto per sostituire l'impianto idraulico quando le pareti sono aperte. Renditi conto che l'impianto idraulico più vecchio potrebbe rompersi e perdere liquido, quindi tieni i secchi a portata di mano per raccogliere l'acqua. Preparati a sostituire le valvole di intercettazione.

    Considera la possibilità di eseguire una nuova linea del gas se la tua stufa precedente era elettrica e installa una scatola delle valvole di intercettazione per il frigorifero. Sostituisci tutte le tubature sotto il lavandino se sono zincate.

  • 04

    Sostituire il cablaggio e installare l'illuminazione della cucina

    Molte ristrutturazioni di cucine prevedono illuminazione da incasso a soffitto, nuovi pendenti o illuminazione dell'angolo della colazione. Verificare con il dipartimento del codice della città per determinare eventuali requisiti per lampadine a incandescenza, fluorescenti e alogene.

    Potresti prendere in considerazione l'idea di aggiornare la tua scatola dell'interruttore a 200 amp; chiedi al tuo elettricista se è necessario. È importante sostituire tutto il cablaggio, soprattutto se il cablaggio attuale non è conforme al codice. Ogni elettrodomestico, tranne forse il frigorifero e la cappa, dovrebbe avere un circuito dedicato.

    I tipi di lavori elettrici che dovrai affrontare includono:

    • Illuminazione ambientale, inclusi gli apparecchi da incasso
    • Illuminazione sottopensile
    • Cablaggio della lavastoviglie direttamente o collegandolo a una presa
    • Cablaggio dello smaltimento dei rifiuti direttamente o collegandolo a una presa
    • Una presa da 120 o 220 volt per la cucina e il forno, a seconda che sia a gas o elettrico
    • Un recipiente per il frigorifero
    • Cablaggio per la cappa
    • Un recipiente per il microonde
    • I recipienti da appoggio: più sono sempre meglio
    • Considera gli interruttori dimmer per alcune o tutte le luci
  • 05

    Appendi il muro a secco

    È ora di appendere il muro a secco dopo che l'elettricista e l'idraulico hanno terminato il loro lavoro. Questo lavoro è così facile che potresti essere tentato di farlo da solo, ma avrai bisogno degli strumenti giusti.

    • 4 x 8 fogli di cartongesso, comunemente chiamati Sheetrock, un nome registrato
    • Coltello multiuso e molte lame
    • T-Square
    • Pistola per cartongesso
    • Viti per cartongesso, tipicamente 3 centimetri
    • 3 misure di coltelli da fango
    • Matita

    Misura dall'angolo al primo perno che si trova entro 122 centimetri. Trasferisci quella misura sul muro a secco e, usando un quadrato a T, traccia una linea retta. Taglia lungo la linea, usando di nuovo il quadrato a T.

    Rompi il muro a secco con il ginocchio o la mano per romperlo. Fissare il muro a secco al muro con viti, alternando ciascuna vite entro un mezzo pollice dal bordo e circa un piede di distanza. Sempre abbinare bordi finiti a bordi finiti e bordi non finiti a bordi non finiti. Questo crea valli.

  • 06

    L'arte del fango

    Appendere il cartongesso è un lavoro semplice, ma il fango, il processo di applicazione di strati multipli e sottili di composto alle articolazioni, è un'arte.

    Il fango è un composto per articolazioni che è meglio utilizzare quando viene scaricato in un vassoio di fango e schiacciato per ammorbidire la consistenza. Il lavoro può richiedere fino a tre mani di fango. Il muro a secco avrà bisogno di tre giorni affinché ogni strato si asciughi nel mezzo. Alcuni prodotti in commercio si asciugano più velocemente, ma potrebbero non essere pratici da usare in cucina.

    Nastro le cuciture e il fango e lascia asciugare tutto. Sabbia e fango di nuovo con un coltello da fango più grande, diffondendo ulteriormente il composto articolare. Lascia asciugare di nuovo e carteggia di nuovo leggermente.

    Stendi una mano di finitura usando un coltello grande. Lascia asciugare e carteggia con grana 150 per una finitura liscia.

    Considera l'idea di appendere il muro a secco e assumere un esperto per fare il mudding se questo sembra troppo lavoro.

  • 07

    Dipingi le pareti e il soffitto della cucina

    Molti commercianti si definiscono pittori, ma pochi hanno veramente una vocazione. Questo è un lavoro che il proprietario medio di una casa può fare, ma in genere i fai-da-te non possono farlo così rapidamente.

    Dipingi le pareti, o falle dipingere, prima di installare gli armadietti. Usa vernice di marca di qualità, preferibilmente una semilucida per pareti e soffitto perché è facile da pulire e non trattiene l'umidità.

    Acquista i pennelli giusti. Le spazzole angolate funzionano alla grande sulle finiture, ma il taglio intorno al soffitto e al pavimento è meglio farlo con una spazzola da quattro pollici.

    Fare attenzione a coprire il pavimento quando si trasporta elettrodomestici pesanti come il frigorifero
    Fare attenzione a coprire il pavimento quando si trasporta elettrodomestici pesanti come il frigorifero, il fornello e la lavastoviglie.

    Non usare un vassoio di vernice come vedi in quegli spettacoli di HGTV. Un secchio da cinque litri funziona meglio. Mescola insieme tutti i barattoli di vernice per assicurarne la consistenza.

    Acquista uno schermo da mettere nel secchio. Utilizzare un rullo di qualità con un'estensione. A volte la maniglia di una scopa da garage può svolgere un doppio compito.

    Tagliare il soffitto e i pavimenti prima di stendere la vernice, quindi carteggiare tra le coste con carta vetrata grana 150 dopo che la prima mano è asciutta. Applicare due mani, non una, e pianificare di ritoccare la vernice dopo aver installato gli armadietti.

  • 08

    Installa il pavimento della cucina e i battiscopa

    Ad alcuni costruttori piace installare la pavimentazione dopo l'installazione degli armadietti per risparmiare sui costi, ma potresti preferire farlo prima. Non sono necessari quarti di giro.

    Hai diverse scelte ecologiche qui. La pavimentazione in sughero è realizzata con corteccia di albero spogliata, lasciando gli alberi intatti. È caldo e invitante, ma il sughero può ingiallire alla luce del sole. Si graffia facilmente e l'umidità lo fa gonfiare.

    Il pavimento in bambù è un'erba, non un legno. Si rinnova ogni tre o cinque anni. Richiedi bambù premium, realizzato con adesivi che non contengono formaldeide. Il bambù può essere inchiodato, incollato, pinzato o fatto galleggiare ed è disponibile sia in modelli orizzontali che verticali. Non installarlo in aree che potrebbero bagnarsi.

    La moquette riciclata è realizzata con contenitori per alimenti e bevande in plastica riciclata. Queste vivaci opzioni di colore tendono a durare più a lungo dei tappeti in nylon. È un prodotto statico antiurto che non emette composti organici volatili, che fanno parte del "nuovo odore di tappeto" ma possono irritare i polmoni. I tappeti riciclati sono resistenti alle macchie.

    Il pavimento in linoleum è un prodotto fabbricato a base di materie prime naturali come l'olio di lino, un legante ottenuto dai pini senza danneggiare gli alberi, prodotti in legno rinnovabili, pietra calcarea macinata e iuta, una fibra vegetale. I pavimenti in linoleum sono resistenti alle macchie. Non assorbono acqua e sono biodegradabili alla fine della vita utile, solitamente intorno ai 40 anni.

    I pavimenti in legno, come il ciliegio brasiliano o il legno di tigre bianco, vengono coltivati nell'Europa meridionale. Sono raccolti da foreste ben gestite con risorse rinnovabili. Il ciliegio brasiliano è un legno ingegnerizzato realizzato con una costruzione a 3 strati utilizzando adesivi privi di formaldeide. È generalmente più costoso, ma è resistente e più duro della quercia.

  • 09

    Installa dei mobili da cucina

    Probabilmente vorrai assumere un installatore professionista per appendere i tuoi armadietti. Un professionista si assicurerà che gli armadietti siano a piombo, a livello e installati correttamente.

    In sostanza, si avrà armadi-muro, che sono fissati al muro e non toccare gli armadi a pavimento e di base, che sono anche fissato alla parete e fanno toccare il pavimento. Non solo gli armadi sono fissati l'uno all'altro, ma devono anche essere allo stesso livello.

    Le tue scelte in armadietti includono tipicamente la modanatura della corona e la modanatura del fondo, oltre agli scribi. Gli scribi coprono gli spazi tra il muro e gli armadietti.

    L'azienda o il negozio che ti vende gli armadi dovrebbe essere in grado di fornirti installatori qualificati. Non dovrebbe volerci più di un giorno per installare gli armadietti.

    Rivedere in anticipo il layout con l'installatore per accertarsi che sappia dove devono andare gli armadietti. Gli armadi non si adatteranno al soffitto o agli angoli perché nessuna stanza è perfettamente quadrata, nemmeno di nuova costruzione. Potrebbe essere necessario calafatare gli spazi e ritoccare il mastice con la vernice.

    Gli armadi non possono essere installati finché gli elettricisti e gli idraulici non sono terminati.

  • 10

    Ordina e installa i controsoffitti della cucina

    Provocherà il ritardo più lungo se i tuoi controsoffitti sono fabbricati e gli installatori insisteranno per misurare il modello con gli armadietti in posizione. Potrebbe essere necessario attendere da sette giorni a sette settimane.

    I controsoffitti in quarzo sono resistenti al calore e resistono meglio del granito. È un po 'più costoso, ma il materiale che scegli è importante se non hai intenzione di rimodellare la tua cucina per altri 50 anni.

  • 11

    Installa il paraspruzzi della cucina

    Porta un campione del tuo piano di lavoro e dell'anta dell'armadio nel tuo negozio di piastrelle preferito. Molti impiegano designer che ti aiuteranno a scegliere il backsplash perfetto. Alcuni coinvolgono disegni sulla diagonale, impiegando varie dimensioni e tipi di piastrelle come accenti. Questo può essere un buon modo per scegliere un colore complementare nella tua cucina.

    Il backsplash può essere installato contemporaneamente ai controsoffitti se è lo stesso materiale, fabbricato dallo stesso prodotto, come quarzo, granito o pietra ollare. Ma il backsplash non può essere installato fino a quando i controsoffitti non sono in posizione se si sceglie un materiale diverso dal piano di lavoro, come piastrelle, alluminio, cemento o legno.

    La maggior parte dei controsoffitti in pietra pesanti richiedono alcuni giorni per stabilirsi prima che un installatore inserisca un backsplash. Potrebbe non essere significativo, forse solo 0,332 di pollice, ma potrebbe provocare una cucitura indesiderata se non aspetti.

  • 12

    Installa l'hardware

    L'hardware, le maniglie e le manopole, può creare o distruggere i tuoi armadi. Scegli uno stile e un tipo di finitura che si adatti non solo ai tuoi armadi ma all'età della tua casa. Cerca di evitare finiture alla moda che urleranno "time warp" in pochi anni.

  • 13

    Hai finito... quasi

    Chiama l'elettricista e l'idraulico per installare i tuoi elettrodomestici. Gli elettricisti finiranno l'installazione aggiungendo piastre di presa e tirando le prese in avanti per abbinarle al backsplash.

    La tua cappa verrà generalmente installata per prima. Ciò potrebbe richiedere un martinetto da tetto per sfiatare lo scarico. Non sfogare mai i gas di scarico direttamente nella tua soffitta.

    Fare attenzione a coprire il pavimento quando si trasporta elettrodomestici pesanti come il frigorifero, il fornello e la lavastoviglie. Assicurati che ognuno sia allineato e scandito.

    Se si dispone di un lavello sottopiano, verrà già installato dagli installatori del piano di lavoro, ma qualsiasi altro tipo di lavello viene installato dopo aver posizionato i contatori e il backsplash. L'idraulico collegherà il rubinetto e inserirà il traferro per la lavastoviglie nel piano di lavoro. Verificare la presenza di perdite. Assicurarsi che ogni elettrodomestico funzioni correttamente prima di pagare l'intero appaltatore.

    Al momento in cui scrivo, Elizabeth Weintraub, CalBRE # 00697006, è Broker-Associate presso Lyon Real Estate a Sacramento, in California.

Pensieri finali

Potresti assumere un designer di cucine per disegnare un progetto in scala. Acquista in anticipo armadi, elettrodomestici, pavimenti, impianti di illuminazione, lavandino, rubinetto, piastrelle, battiscopa e vernice, quindi ottieni i permessi di costruzione, se necessario. Appaltatori di intervista. Potresti aver bisogno di un elettricista, idraulico, appaltatore HVAC, muro a secco, imbianchino, installatore di pavimenti e / o piastrelle e una squadra di demolizione.

FacebookTwitterInstagramPinterestLinkedInGoogle+YoutubeRedditDribbbleBehanceGithubCodePenWhatsappEmail