Questo sito utilizza i cookie per l'analisi del traffico e per la personalizzazione degli annunci. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra norme sulla privacy.

Come pulire e disinfettare una maschera per il viso?

Sia che tu stia usando una bandana o una maschera in tessuto più strutturata
Sia che tu stia usando una bandana o una maschera in tessuto più strutturata, dovrebbe essere lavata dopo ogni utilizzo.
Panoramica
  • Orario di lavoro: 10 min
  • Tempo totale: 2 ore
  • Livello di abilità: principiante

Le maschere per il viso possono proteggere sia chi lo indossa che gli altri. Una maschera facciale, se indossata correttamente, protegge chi la indossa da allergeni come polline, piccole particelle sospese nell'aria come la segatura e la maggior parte dei germi presenti nell'aria. Se una persona è malata, una maschera facciale aiuta a limitare la trasmissione della malattia a chi si trova nelle vicinanze dai fluidi corporei espulsi durante il parlare, la tosse e gli starnuti.

Robuste maschere per il viso realizzate in cotone a trama fitta o misto cotone / poliestere possono essere lavate a casa e riutilizzate.

Avvertimento

Le maschere per il viso monouso o monouso in carta o fibre non tessute e i respiratori N-95 non possono essere lavati a casa.

Prima di iniziare

Sia che tu stia utilizzando una maschera in tessuto per prevenire malattie o bloccare gli allergeni, è importante indossarla e rimuoverla correttamente. Lavati le mani prima di indossare la maschera e poi cerca di non toccarla più finché non la rimuovi. Per la massima protezione, la maschera deve essere indossata saldamente sul viso e coprire sia il naso che la bocca. Identifica i lati esterno e interno della maschera e assicurati di posizionare sempre l'interno contro il tuo viso.

Quando rimuovi una maschera, slega le corde o fai scivolare gli elastici dalle orecchie. Non afferrare la parte anteriore della maschera. Posiziona la maschera in tessuto nella lavatrice o nel lavandino o in un sacchetto di carta che può essere chiuso se non prevedi di lavarlo immediatamente. Lavarsi le mani dopo aver rimosso la maschera.

Quanto spesso lavare una maschera per il viso in tessuto

Sia che tu stia usando una bandana o una maschera in tessuto più strutturata, dovrebbe essere lavata dopo ogni utilizzo. È una buona idea averne diversi a portata di mano in modo da averne uno asciutto e fresco pronto.

Di cosa avrai bisogno

Attrezzature / strumenti

  • Lavatrice
  • Lavandino o vasca di plastica
  • Sacco per biancheria in rete (opzionale)
  • Asciugatrice, stendibiancheria o stendino

Materiali

  • Detergente pesante
  • Disinfettante per bucato, candeggina a base di cloro o olio di pino
  • Busta di carta
  • Guanti monouso

Istruzioni

  1. Proteggi le tue mani

    Quando è il momento di lavare una maschera per il viso, è importante proteggere le mani con guanti monouso. Tieni la maschera lontana dal viso e lavati le mani, anche se indossi i guanti, dopo aver maneggiato le maschere.

  2. Ordina i tessuti

    Se la maschera è realizzata in cotone bianco, colorato o in cotone / poliestere, può essere lavata con lenzuola o asciugamani bianchi. Se la maschera è realizzata con tessuti dai colori vivaci, dovrebbe essere testata per assicurarsi che il tessuto sia colorato prima di essere lavato per la prima volta.

    Inumidisci un batuffolo di cotone e strofinalo sul tessuto e sulle rifiniture. Se il colore si trasferisce sul batuffolo di cotone, il tessuto non è colorato e si stinge con il lavaggio. Questa maschera deve essere lavata da sola o a mano per evitare il trasferimento della tintura su altri indumenti nel carico.

    Quando è il momento di lavare una maschera per il viso
    Quando è il momento di lavare una maschera per il viso, è importante proteggere le mani con guanti monouso.

    Se stai lavando una maschera fatta in casa ricavata da una sciarpa o una bandana con elastici o elastici per capelli, rimuovili prima del lavaggio. Inoltre, rimuovere eventuali inserti in tessuto non tessuto come le carte da filtro per caffè e smaltirli.

  3. Usa un sacchetto per la biancheria in rete

    Un sacchetto per la biancheria in rete aiuterà a tenere insieme le maschere nella lavatrice. Se le maschere hanno dei lacci, la borsa aiuterà anche a prevenire grovigli.

    Mancia

    L'intera borsa della biancheria a rete e le maschere possono essere gettate direttamente nell'asciugatrice.

  4. Impostare la temperatura dell'acqua e il ciclo di lavaggio

    Le maschere facciali in tessuto devono essere lavate in acqua calda utilizzando il ciclo normale. Se stai lavando a mano la maschera in un lavandino, usa acqua calda.

  5. Aggiungi il detersivo

    Utilizzare un detergente resistente come Tide o Persil che contiene enzimi per abbattere lo sporco del corpo in modo che possa essere lavato via nell'acqua di lavaggio.

  6. Disinfetta il tessuto

    Mentre si usa l'acqua calda per il lavaggio e poi l'asciugatura a fuoco alto pulirà efficacemente le maschere, se qualcuno è malato l' aggiunta di un disinfettante offre un altro livello di protezione.

    Il tipo di disinfettante da utilizzare dipende dal tipo di tessuto. Sebbene la candeggina al cloro sia un eccellente disinfettante, può danneggiare il tessuto se usata in modo errato.

    • I disinfettanti fenolici, come il disinfettante per bucato Lysol, sono efficaci a tutte le temperature dell'acqua e possono essere utilizzati su tessuti bianchi e colorati. I disinfettanti fenolici vengono solitamente aggiunti durante il ciclo di risciacquo. Leggere sempre le etichette dei prodotti e seguire attentamente le indicazioni.
    • La candeggina liquida a base di cloro (ipoclorito di sodio) può essere utilizzata a temperature dell'acqua calda, calda o fredda solo su tessuti bianchi. Per essere efficace, deve esserci una concentrazione dal 5,25% al 6,15% di ipoclorito di sodio. Non tutte le formule di candeggina a base di cloro sono così forti, quindi leggi le etichette. Esempi di candeggina liquida al cloro includono Clorox e tutte le marche di supermercati.
    • I disinfettanti all'olio di pino sono efficaci in acqua calda e calda e possono essere utilizzati sia su tessuti bianchi che colorati. I nomi dei marchi includono Pine-Sol, Spic-n-Span Pine e Lysol Pine Action. Dovrebbero essere aggiunti all'inizio del ciclo di lavaggio. Per essere efficace, il prodotto deve contenere l'80% di olio di pino.
  7. Asciugare la maschera a fuoco vivo

    Impostare la temperatura dell'asciugatrice su alta e asciugare le maschere nell'asciugatrice. Il calore elevato aiuterà a uccidere eventuali batteri persistenti. Se non si dispone di un'asciugatrice, posizionare le maschere in un punto in cui riceveranno la luce solare diretta.

Conservazione

Quando le maschere sono asciutte, conserva le maschere appena lavate in un contenitore coperto (come una scatola da scarpe o una piccola vasca di plastica) finché non sei pronto per usarne una.

FacebookTwitterInstagramPinterestLinkedInGoogle+YoutubeRedditDribbbleBehanceGithubCodePenWhatsappEmail