Questo sito utilizza i cookie per l'analisi del traffico e per la personalizzazione degli annunci. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra norme sulla privacy.

Raccolta e pulizia delle uova di gallina

Esistono due metodi di base per pulire le uova di gallina
Esistono due metodi di base per pulire le uova di gallina: lavaggio a secco e lavaggio a umido.

Come piccolo agricoltore, che tu alleva galline ovaiole per la tua famiglia o vendi uova al mercato degli agricoltori, vuoi essere sicuro che le uova siano fresche, pulite e sicure. La corretta raccolta e pulizia delle uova di gallina è importante per la salute delle uova, delle galline e di coloro che mangiano le uova.

Raccolta delle uova di gallina

Prima di pulire le uova, devi prima raccoglierle. E ci sono alcune cose che puoi fare per assicurarti che le uova che raccogli siano il più pulite possibile e ridurre al minimo la quantità di pulizia necessaria in seguito.

Come pratica generale, cerca di raccogliere le uova presto e spesso. Se riesci a gestirlo, raccogli le uova due volte al giorno, per mantenerle pulite. Aiuta anche a impedire ai polli di mangiare le uova. Consentire alle uova di riposare durante la notte nelle cassette nido spesso si traduce in uova macchiate di cacca o rotte. Alcune galline sembrano preferire appollaiarsi sui bordi delle cassette nido o addirittura in esse. Durante la notte, possono fare la cacca sulle uova che vengono lasciate nelle scatole, oppure calpestarle e rompere i gusci. In ogni caso, saltare un giorno di raccolta delle uova di solito rende molto più lavoro.

Un altro consiglio è quello di mantenere le cassette nido ben piumate. Assicurati che i nidi delle galline abbiano molti trucioli o paglia che li rivestano. Se c'è della cacca nelle cassette nido, puliscila bene quando raccogli le uova e sostituisci la paglia o i trucioli. Allo stesso modo, se una gallina ha rotto un uovo, pulisci accuratamente il pasticcio; rimuovere tutta la paglia bagnata e sporca. Una cura attenta è uno dei modi migliori per incoraggiare le galline a deporre nelle cassette nido.

Pulire le uova di gallina

Se impari a pulire le uova correttamente, puoi evitare che la tua famiglia ei tuoi clienti, se vendi uova, si ammalino. Esistono due metodi di base per pulire le uova di gallina: lavaggio a secco e lavaggio a umido. Il lavaggio a secco è preferibile al lavaggio a umido perché lascia intatto lo strato protettivo antibatterico naturale delle uova, chiamato bloom, e consente di conservare le uova non refrigerate se lo si desidera. Il lavaggio a secco consiste nel pulire l'uovo con una spugna abrasiva, luffa o anche carta vetrata fine per rimuovere tutto lo sporco e le feci dal guscio.

Se le uova sono molto sporche o hanno il tuorlo attaccato al guscio, potrebbe essere necessaria la pulizia a umido. Lavare le uova sotto l'acqua corrente calda del rubinetto. L'acqua deve essere più calda della temperatura dell'uovo ma non bollente. Asciugare ogni uovo con un tovagliolo di carta e metterlo in un cartone aperto pulito o in una griglia. Igienizza le uova lavate spruzzandole con una soluzione di candeggina diluita con acqua.

Se hai intenzione di vendere le tue uova, verifica con l' ufficio di estensione della tua contea le normative locali e statali che regolano la pulizia delle uova in vendita nella tua zona.

Suggerimenti per conservare le uova

Una volta che le uova sono pulite e asciutte, imballale in cartoni per uova ed etichettali con la data in cui sono state raccolte. In generale, è meglio conservare le uova in frigorifero. Le uova lavate a umido devono essere refrigerate, mentre le uova lavate a secco (con la fioritura intatta) possono essere refrigerate o conservate a temperatura ambiente. In genere, tutte le uova durano più a lungo quando vengono refrigerate.

Le uova sono buone per un mese dopo la data di raccolta se conservate in frigorifero. Le uova possono essere buone per alcune settimane dopo il mese di un mese. Se le uova sono più vecchie, cuocile con esse o sode. Le uova lavate a secco possono essere conservate a temperatura ambiente per diverse settimane e devono essere lavate immediatamente prima della cottura.

Per testare la freschezza delle uova, usa il test di galleggiamento. Metti le uova in una ciotola piena d'acqua. Se un uovo galleggia, ha una sacca d'aria troppo grande all'interno del guscio, il che significa che il contenuto è evaporato troppo e l'uovo si è probabilmente rovinato. Compostalo. Puoi anche usare una luce forte per vedere quanto spazio d'aria c'è all'interno di un uovo; questo si chiama speratura.

FacebookTwitterInstagramPinterestLinkedInGoogle+YoutubeRedditDribbbleBehanceGithubCodePenWhatsappEmail